Drouot.com>Collezioni>Giocattoli e modelli

Giocattoli e modelli

Che si tratti di un capriccio di un adulto o di una nostalgia dei tempi passati, le aste toys and models offrono la possibilità di acquistare modellini di navi, modellini di aerei, treni elettrici e automobili in miniatura, e in particolare dinky toys, la rolls royce delle piccole auto da collezione.giochi da tavolo o d'azzardo, gli appassionati troveranno anche vecchi giochi di scacchi o domino, giochi di carte o d'oca o anche automi, questi giocattoli di lusso per adulti, nelle aste online drouot toys and models. Le aste di bambole di porcellana - le più popolari sono i bambini jumeau a bocca chiusa e i bambini bru - piaceranno ai collezionisti, insieme ai famosi orsacchiotti della ditta steiff. Lo sapevi? L'origine del nome "teddy bear" deriva dal 26° presidente degli stati uniti theodore roosevelt, soprannominato "teddy". Un giorno, quando tornò da una caccia all'orso a mani vuote, il suo entourage pensò bene di legare un cucciolo d'orso a un albero in modo che potesse essere sparato. Indignato, theodore roosevelt fece liberare l'animale. Due emigranti russi hanno immortalato questa storia creando nel 1902 un orsacchiotto che hanno chiamato teddy. Nota bene: troverai i soldatini di piombo con i ricordi storici nella categoria armi, caccia e militaria.

Vedi altro

Lotti consigliati

Scuola fiamminga; prima metà del XVII secolo. "Zingaro". Olio su pannello di quercia. Presenta un'apertura nella zona centrale del pannello e deve essere consolidato. Presenta alcune lievi lacune nella pittura, ridipinture e restauri. Misure: 31 x 26,5 cm. Nel XVII secolo fiammingo, il ritratto era uno dei generi pittorici più richiesti dalla nobiltà. Qui siamo di fronte a un esempio caratteristico della raffinatezza tecnica che i pittori utilizzavano nei ritratti individuali: abilità nella gestione del disegno, dettagli ereditati dall'arte della miniatura, eccellenti velature, i delicati capelli biondi e un fine copricapo di garza. Le pieghe della scollatura dell'abito sono perfettamente geometriche, ma ciò non toglie nulla alla naturalezza del ritratto. Lo stesso vale per i gioielli che la protagonista indossa sotto forma di traforo ritmico. In questo modo, nessun elemento è lasciato al caso e tutto è integrato in un ordine sottostante di linee e colori. L'ovale del viso, così incorniciato, è modellato da una luce filtrata che fa risaltare i giusti toni dell'incarnato leggermente rosato. Gli occhi neri guardano con la coda dell'occhio, rivelando intuizione. È senza dubbio nella pittura della scuola olandese che si manifestano più apertamente le conseguenze dell'emancipazione politica della regione e della prosperità economica della borghesia liberale. La combinazione tra la scoperta della natura, l'osservazione oggettiva, lo studio del concreto, l'apprezzamento del quotidiano, il gusto per il reale e per il materiale, la sensibilità per l'apparentemente insignificante, faceva sì che l'artista olandese fosse in sintonia con la realtà della vita quotidiana, senza cercare alcun ideale estraneo a quella stessa realtà. Il pittore non cercava di trascendere il presente e la materialità della natura oggettiva o di evadere dalla realtà tangibile, ma di avvolgersi in essa, di inebriarsene attraverso il trionfo del realismo, un realismo di pura finzione illusoria, raggiunto grazie a una tecnica perfetta e magistrale e a una sottigliezza concettuale nel trattamento lirico della luce. In seguito alla rottura con Roma e alla tendenza iconoclasta della Chiesa riformata, i dipinti a tema religioso furono infine eliminati come complemento decorativo a scopo devozionale, e le storie mitologiche persero il loro tono eroico e sensuale in accordo con la nuova società. Ritratti, paesaggi e animali, nature morte e pittura di genere furono le formule tematiche che assunsero un valore a sé stante e, in quanto oggetti di arredo domestico - da cui le dimensioni ridotte dei dipinti - furono acquistati da individui appartenenti a quasi tutti i ceti e le classi sociali.

Stima 1.400 - 1.600 EUR