Drouot.com>Arti asiatiche

Arti asiatiche

Dall'india al giappone, passando per la cina, la corea e i paesi del sud-est asiatico, le aste arts d'asie offrono un vasto panorama dell'arte dell'estremo oriente. Sculture, dipinti e oggetti d'arte dal neolitico ad oggi sono accessibili nelle vendite online.
In particolare i tesori del medio regno: ceramiche delle dinastie cinesi tang e song, porcellane "blu e bianche" delle dinastie yuan, ming e qing, oggetti di giada delle dinastie ming e qing, dipinti della dinastia tang, cavalli delle dinastie han e tang e oggetti letterari. I partecipanti all'asta troveranno anche bronzi dorati buddisti, stampe e lacche giapponesi, statuette. Statuette di bronzo indiane, ceramiche coreane, ecc. Lo sapevi? Alimentata dal rapido emergere di grandi fortune in cina, l'arte asiatica è salita alla ribalta dal 2005, e la febbre asiatica ha attanagliato le aste da hong kong a parigi. Così al l'hôtel drouot nel dicembre 2016, un francobollo imperiale cinese del periodo qianlong (1736-1795) stimato tra 800.000 e 1 milione di euro è volato a 21 milioni di euro, un record mondiale!

Vedi altro

Lotti consigliati

Avalokiteshvara Sadaksari a quattro braccia, scultura in legno laccato e dorato, Cina per il mercato tibetano, dinastia Ming, periodo Yongle, il Bodhisattva seduto in dhyanasana, indossa una veste che scopre il petto, ornata da numerosi ornamenti (bracciali, collane, (bracciali, collane, orecchini) e una corona a otto punte, quella centrale contenente l'effigie di Amithaba, i capelli neri raccolti in uno chignon, con una ciocca che ricade su ciascuna delle spalle, due mani giunte in anjali mudra, le altre due che adottano il karana mudra, alt. 57,5 cm (restauri) Il fatto che questa rappresentazione di Avalokiteshvara probabilmente in origine incorporasse, come è consuetudine, un rosario (mani) in una mano e un loto (padme) nell'altra, rende rilevante la sua identificazione con la forma Sadaskari (letteralmente forma delle sei sillabe), ossia come personificazione del famoso mantra di sei sillabe Om Mani Padme Hum , che designa il cammino verso la piena consapevolezza e l'illuminazione. La scultura presenta una cavità di consacrazione sotto la base, il cui contenuto è stato estratto da Danielle Etienne, con la supervisione di Jérôme Ducor. La cavità conteneva: - frammenti di copertine di libri in seta blu, uno dei quali recava il titolo di un sutra del Buddha della Medicina: '''''''''''' (Yaoshi liuli guang rulai benyuan gongde jing) - due piccole suite di carte calligrafiche strettamente avvolte e una terza che era srotolata. Quest'ultima contiene sette pagine di calligrafia in tibetano - un album in leporello in due parti con il testo del Sutra del Loto: ''''''''' (Guanshiyin pusa pu men pin jing), con testo e illustrazioni - un album in leporello contenente un testo taoista che si riferisce agli Scritti della Grande Orsa: ''''''''''' (Taishang xuanling beidou benming yansheng zhenjing) noto anche come ''Beidou jing'', con testo e un'illustrazione Il 30 giugno 2010 è stato effettuato un test al carbonio-14 presso il Politecnico di Zurigo, Laboratorio di fisica dei fasci ionici, che ha permesso di datare la scultura agli anni 1302-1414 Provenienza: acquistata sul mercato ginevrino nel 2009

Stima 15.000 - 25.000 CHF

CHINE, Marque et epoque Yongzheng, XVIIIe siècle - Grande vaso a doppia zucca Di forma "huluping", con il corpo inferiore di forma globosa e il corpo superiore piriforme, con un collo lungo e sottile. Marchio Yongzheng in una doppia fascia blu sotto la base. Altezza: 32,8 cm Diametro: 22 cm Restauro della base, difetti dello smalto. Lo smalto presenta una sottile rete di crepe. Provenienza: collezione privata nel sud della Francia. Acquistato a New York alla fine degli anni '90. (Presumibilmente) Confronto: per un vaso simile, si veda la vendita di Sotheby's del 13 settembre 2017, New York, lotto 10. CINA, XVIII secolo Marchio e periodo del sigillo Yongzheng Fine e raro vaso in porcellana celadon smaltata a doppia zucca, Huluping elegantemente invasato con un bulbo inferiore globoso che sostiene un bulbo superiore leggermente più piccolo con bocca stretta, complessivamente ricoperto da uno smalto lucido che si assottiglia sul bordo per rivelare il corpo bianco, la base incassata circondata da un anello per il piede non smaltato, la base con un marchio di sigillo arcaico a sei caratteri in blu sottosmalto Altezza: 32,8 cm Diametro: 22 cm La base presenta un'attaccatura e un vecchio restauro. Difetto di cottura alla base. Fine screpolatura dello smalto su tutto il corpo. Provenienza: Collezione privata, Sud della Francia. Acquistato a New York alla fine degli anni '90 (per fama). Confronta con un vaso simile venduto da Sotheby's New York, 13 settembre 2017, lotto 10. Per questo lotto verrà richiesto un deposito per fare offerte telefoniche e online. Verrà richiesto un deposito per fare offerte telefoniche e online per questo lotto.

Stima 15.000 - 20.000 EUR