BELGIQUE, vers 1840-1850 MARIETTA
Pistola-revolver nota come pepperbox del prete…
Descrizione

BELGIQUE, vers 1840-1850

MARIETTA Pistola-revolver nota come pepperbox del prete. Percussione su capsula dal fondo. Sei canne rotonde con proiettili forzati, che formano un cilindro, in damas patinato. Numerate da 1 a 6. Quattro strisce. Cal. 9 mm. Timbro della casa di prova di Liegi. Cassa cilindrica e coda di culatta incisa con fogliame di ispirazione persiana. Firmata sulla parte superiore. Calcio in noce. Grilletto ad anello. Lunghezza canna: 8,3 cm - Lunghezza totale: 19,8 cm. Alcuni segni di usura, graffi, piccoli urti, alcune crepe, tra cui una sul calcio. In valigetta all'inglese impiallacciata e filettata in legno marrone con placca in ottone (bianca), rivestita in similpelle blu chiaro con accessori (fiaschetta per polvere da caccia in rame stampata e scatola per capsule in legno). Usura, graffi, piccole ammaccature, macchie bianche. L'armaiolo MARIETTE, di Cheratte presso Liegi, inventò questo tipo di pistola a più canne, precursore della canna.

168 

BELGIQUE, vers 1840-1850

Le offerte sono terminate per questo lotto. Visualizza i risultati