A FINE AND LARGE SILK-EMBROIDERED PANEL OF THREE JAPANESE CHIN DOGS UN RAFFINATO…
Descrizione

A FINE AND LARGE SILK-EMBROIDERED PANEL OF THREE JAPANESE CHIN DOGS

UN RAFFINATO E GRANDE PANNELLO RICAMATO IN SETA RAFFIGURANTE TRE CANI GIAPPONESI DI RAZZA MENTO Giappone, periodo Meiji (1868-1912) Finemente tessuto su un fondo di seta color beige argentato, con due cani seduti che osservano attentamente un terzo cane che gioca con un fiore. Incorniciato in una cornice di legno scuro decorata su ciascun lato con draghi sinuosi. DIMENSIONE 72 x 66 cm (immagine) e 90,5 x 84 cm (cornice inclusa) Condizioni: Condizioni molto buone con lievi segni di usura, sporcizia, poche macchie e la cornice con piccole scalfitture, pochi graffi e crepe dovute all'età. Il Japanese Chin, noto anche come Japanese Spaniel, è un cane riconosciuto per la sua importanza nella nobiltà giapponese. I cani hanno un punto o una linea sulla fronte, che è associato al tocco di Buddha. Sebbene molti ritengano che la razza di origine del Chin giapponese sia nata in Cina, il percorso attraverso il quale il Chin è arrivato in Giappone è un argomento ampiamente dibattuto. Una storia sostiene che i cani furono regalati ai reali giapponesi nel 732 d.C. dai sovrani della Corea. Altri sostengono che furono regalati all'imperatrice del Giappone già a metà del VI secolo o nel VII secolo.

295 

A FINE AND LARGE SILK-EMBROIDERED PANEL OF THREE JAPANESE CHIN DOGS

Le offerte sono terminate per questo lotto. Visualizza i risultati

Forse ti piacerebbe anche