1 / 3

Descrizione

"Charles BAUDELAIRE - Opere complete BAUDELAIRE, Charles. Lettera autografa firmata "C.B.", indirizzata al suo stampatore Eugène de Broise, ad Alençon, contenente una poesia da Les Fleurs du Mal. [Parigi, 27 maggio 1857]. 1 p. in-8. Indirizzo al verso del secondo foglio con timbro e timbri postali. Eccezionale lettera inedita contenente l'ultima poesia di Baudelaire per Les Fleurs du Mal, in una prima versione. BAUDELAIRE COMPLETA LES FLEURS DU MAL E COMMISSIONA LA COPIA GENERALE DEFINITIVA. "Caro signore, ecco l'ultimo pezzo, il centesimo! - La tavola! La copertina! Mi rimandi l'intera copia e controlli tutti i numeri e le cifre della Tavola utilizzando i fogli corretti. Infine, la prego di accettare le mie scuse per tutti i suoi problemi. C. B. C La morte degli artisti Quante volte devo scuotere le mie campane e baciare la tua bassa fronte, tetra caricatura? Per pungere l'obiettivo, mistica quadratura, O mia faretra, quanti giavellotti perdere? Ci consumeremo l'anima in sottili trame, e demoliremo molte strutture pesanti, prima di vedere la grande Creatura Il cui desiderio infernale ci riempie di singhiozzi! Ci sono alcuni che non hanno mai conosciuto il loro Idolo, e questi dannati scultori sono segnati da un affronto, che si martellano il petto e la fronte, non hanno che una speranza, uno strano e cupo Campidoglio: È che la Morte, che aleggia come un nuovo Sole, faccia sbocciare i fiori dei loro cervelli! "" Oltre a cambiamenti nella punteggiatura, la prima strofa contiene alcune notevoli variazioni rispetto alla versione stampata: "Combien de fois faut-il secouer mes grelots" diventerà "Combien faut-il de fois secouer mes grelots"; "Pour piquer dans le but, mystique quadrature" diventerà "Pour piquer dans le but, de mystique nature"; e "O mia faretra, quanti giavellotti perdere? " diventerà "Quanti giavellotti, o mia faretra, da perdere? ", ecc. Questa è la parte "C" [cento] della prima edizione de Les Fleurs du Mal, che in seguito divenne parte CXLVIII nella terza edizione e poi parte CXXIII. Questa lettera non è inclusa nella Correspondance de la Pléiade di Claude Pichois. Bibliografia (per il poema): Baudelaire, Œuvres complètes, Bibliothèque de la Pléiade, pp. 120 e 1560. Lettera piegata e rilegata in una copia delle Œuvres complètes di Baudelaire. Parigi, Michel Lévis Frères, 1868-1869. 6 volumi in-8. Mezzo marocchino rosso, titoli dorati (legatura d'epoca). Un titolo staccato, foxing. Al quarto volume è allegato l'articolo a stampa del necrologio di Baudelaire, a firma di Théophile Gautier, pubblicato nel Moniteur universel del 9 settembre 1867. "La morte girava già da tempo intorno a Charles Baudelaire; aveva posato il suo dito sottile sulla sua fronte [...]". Esperto: Emmanuel Lorient".

Tradotto automaticamente con DeepL.
Per visualizzare la versione originale, clicca qui.

178 
Vai al lotto
<
>

"Charles BAUDELAIRE - Opere complete BAUDELAIRE, Charles. Lettera autografa firmata "C.B.", indirizzata al suo stampatore Eugène de Broise, ad Alençon, contenente una poesia da Les Fleurs du Mal. [Parigi, 27 maggio 1857]. 1 p. in-8. Indirizzo al verso del secondo foglio con timbro e timbri postali. Eccezionale lettera inedita contenente l'ultima poesia di Baudelaire per Les Fleurs du Mal, in una prima versione. BAUDELAIRE COMPLETA LES FLEURS DU MAL E COMMISSIONA LA COPIA GENERALE DEFINITIVA. "Caro signore, ecco l'ultimo pezzo, il centesimo! - La tavola! La copertina! Mi rimandi l'intera copia e controlli tutti i numeri e le cifre della Tavola utilizzando i fogli corretti. Infine, la prego di accettare le mie scuse per tutti i suoi problemi. C. B. C La morte degli artisti Quante volte devo scuotere le mie campane e baciare la tua bassa fronte, tetra caricatura? Per pungere l'obiettivo, mistica quadratura, O mia faretra, quanti giavellotti perdere? Ci consumeremo l'anima in sottili trame, e demoliremo molte strutture pesanti, prima di vedere la grande Creatura Il cui desiderio infernale ci riempie di singhiozzi! Ci sono alcuni che non hanno mai conosciuto il loro Idolo, e questi dannati scultori sono segnati da un affronto, che si martellano il petto e la fronte, non hanno che una speranza, uno strano e cupo Campidoglio: È che la Morte, che aleggia come un nuovo Sole, faccia sbocciare i fiori dei loro cervelli! "" Oltre a cambiamenti nella punteggiatura, la prima strofa contiene alcune notevoli variazioni rispetto alla versione stampata: "Combien de fois faut-il secouer mes grelots" diventerà "Combien faut-il de fois secouer mes grelots"; "Pour piquer dans le but, mystique quadrature" diventerà "Pour piquer dans le but, de mystique nature"; e "O mia faretra, quanti giavellotti perdere? " diventerà "Quanti giavellotti, o mia faretra, da perdere? ", ecc. Questa è la parte "C" [cento] della prima edizione de Les Fleurs du Mal, che in seguito divenne parte CXLVIII nella terza edizione e poi parte CXXIII. Questa lettera non è inclusa nella Correspondance de la Pléiade di Claude Pichois. Bibliografia (per il poema): Baudelaire, Œuvres complètes, Bibliothèque de la Pléiade, pp. 120 e 1560. Lettera piegata e rilegata in una copia delle Œuvres complètes di Baudelaire. Parigi, Michel Lévis Frères, 1868-1869. 6 volumi in-8. Mezzo marocchino rosso, titoli dorati (legatura d'epoca). Un titolo staccato, foxing. Al quarto volume è allegato l'articolo a stampa del necrologio di Baudelaire, a firma di Théophile Gautier, pubblicato nel Moniteur universel del 9 settembre 1867. "La morte girava già da tempo intorno a Charles Baudelaire; aveva posato il suo dito sottile sulla sua fronte [...]". Esperto: Emmanuel Lorient".

Stima 7 000 - 8 000 EUR

Escluse le commissioni di vendita.
Consulta le condizioni di vendita per calcolare l’importo delle spese.

Spese di vendita: 27 %
Fai un'offerta
Iscriversi all’asta

In vendita il domenica 28 apr : 14:00 (CEST)
louviers, Francia
Prunier
02.32.40.22.30
Visualizza il catalogo Consulta le CGV Informazioni sull’asta

Consegna a
Modifica dell'indirizzo
Questa soluzione di spedizione è facoltativa..
Potete utilizzare un corriere di vostra scelta.
Il prezzo indicato non include il prezzo del lotto o le commissioni della casa d'aste.