Eckhardt,J.G. De origine germanorum eorumque vetustissimis coloniis, migrationib…
Descrizione

Eckhardt,J.G.

De origine germanorum eorumque vetustissimis coloniis, migrationibus ac rebus gestis libri duo. 1750. Con 21 tavole in rame in gran parte ripiegate. Piatti in rame. XXXXVIII p., [2] pp., 448 p. Legatura centrale Graesse II, 459, NDB IV, 271f. ADB 627ss - Prima e unica edizione di questa indagine sulla storia tedesca dall'antichità, scritta dallo storico tedesco Johann Georg von Eckhart (1664-1730) e pubblicata postuma nel 1750. L'autore fu segretario di Gottfried Wilhelm Leibniz e professore di storia all'Università di Helmstedt dal 1706. Dopo la morte di Leibniz ne assunse le funzioni di storiografo e bibliotecario della Casa di Hannover, ma fuggì a Würzburg per motivi religiosi e debiti, si convertì al cattolicesimo e divenne bibliotecario sotto il principe vescovo Johann Philipp von Schönborn. - Legatura rovinata, interno un po' scurito, piccole lesioni marginali sparse, per il resto in ottime condizioni. Ex-libris con timbro e firma sul dorso. Provenienza: ex-libris del teologo francese e parroco di Saint-Roch a Parigi, Jean-Baptiste Marduel (1699-1787), sul frontespizio.

66 

Eckhardt,J.G.

Le offerte sono terminate per questo lotto. Visualizza i risultati