Alta moda

Lotti consigliati

RARE CHANDELIER DIT DE SAMSON - in lega di rame che rappresenta Sansone a cavalcioni di un leone che gira la testa verso di lui, cercando con entrambe le mani di tenere la bocca aperta. Il leone si regge saldamente sulle quattro zampe corte. La criniera è distesa in ciocche triangolari incise. La zampa destra di Sansone è rivolta verso la parte anteriore dell'animale, mentre la sinistra è fortemente inclinata all'indietro. Indossa una veste fluente le cui pieghe incise seguono il movimento del corpo. I lunghi ed emblematici capelli ricadono dietro la schiena e da essi emerge il beccuccio esagonale traforato. Probabilmente un'opera di Rheno-Mosan della fine del XII o dell'inizio del XIII secolo. Altezza: 21,1 cm - Larghezza: 18,5 cm Profondità: 9 cm (Usura, piccoli incidenti) PROVENIENZA - Collezione Victor Sanson (1876 - 1948) - Per discendenza fino ad oggi. Il nostro candeliere appartiene a una serie di pezzi molto simili realizzati alla fine del XII secolo o all'inizio del XIII secolo, probabilmente nelle botteghe di ramaioli che fiorivano nella regione di Bassa Sassonia/Reno-Mosa. Un esemplare molto simile è noto al Musée des Beaux-Arts di Rouen [R.91.23], un altro simile si trova al Musée du Louvre [OA 6937] e un altro dello stesso soggetto al Walters Art Museum [54.784]; quest'ultimo reca ancora tracce di una bella doratura, che possiamo supporre abbia avuto anche la nostra copia. Il nostro candeliere sembra essere l'unico conosciuto in mani private ed è estremamente raro.

Stima 10.000 - 15.000 EUR