1 / 3

Descrizione

Albert Ernest CARRIER-BELLEUSE (1824-1887), dopo Diana vittoriosa Prova di bronzo con patina bruno-rossastra Firmato sulla terrazza Altezza: 66,5 cm (Graffi dovuti all'uso, arco mobile probabilmente attaccato) Rapporto sulle condizioni disponibili su richiesta: [email protected] Opere a confronto : - Vendita Sotheby's Collection Jacques Ginepro - Une vie de sculpture Part II, Parigi, 8 giugno-14 giugno 2023. - Vendita Rennes Enchères, 19 febbraio 2024, lotto 90 NOTIZIE Formatosi tra gli orafi e i cesellatori, Carrier-Belleuse inizia la sua carriera in Inghilterra come scultore per la manifattura Minton, producendo piccole statuette. Esponendo per la prima volta al Salon del 1857, la sua carriera decolla. Ottiene numerosi incarichi pubblici e partecipa alla decorazione di importanti monumenti parigini come il Louvre, la Banque de France e il Palais Garnier. Ispirato da Jean Goujon, dal manierismo bellifontano e dai grandi scultori del XVIII secolo, fu soprannominato "il Clodion francese". Collaborando con i grandi orafi e industriali del XIX secolo, come Christofle e Froment-Meurice, e sfruttando le loro innovazioni, in particolare nella galvanoplastica, produsse un gran numero di statuette editoriali, la più famosa delle quali è ancora la sua celebre statuetta criselefantina del "lettore".

Tradotto automaticamente con DeepL.
Per visualizzare la versione originale, clicca qui.

244 
Vai al lotto
<
>

Albert Ernest CARRIER-BELLEUSE (1824-1887), dopo Diana vittoriosa Prova di bronzo con patina bruno-rossastra Firmato sulla terrazza Altezza: 66,5 cm (Graffi dovuti all'uso, arco mobile probabilmente attaccato) Rapporto sulle condizioni disponibili su richiesta: [email protected] Opere a confronto : - Vendita Sotheby's Collection Jacques Ginepro - Une vie de sculpture Part II, Parigi, 8 giugno-14 giugno 2023. - Vendita Rennes Enchères, 19 febbraio 2024, lotto 90 NOTIZIE Formatosi tra gli orafi e i cesellatori, Carrier-Belleuse inizia la sua carriera in Inghilterra come scultore per la manifattura Minton, producendo piccole statuette. Esponendo per la prima volta al Salon del 1857, la sua carriera decolla. Ottiene numerosi incarichi pubblici e partecipa alla decorazione di importanti monumenti parigini come il Louvre, la Banque de France e il Palais Garnier. Ispirato da Jean Goujon, dal manierismo bellifontano e dai grandi scultori del XVIII secolo, fu soprannominato "il Clodion francese". Collaborando con i grandi orafi e industriali del XIX secolo, come Christofle e Froment-Meurice, e sfruttando le loro innovazioni, in particolare nella galvanoplastica, produsse un gran numero di statuette editoriali, la più famosa delle quali è ancora la sua celebre statuetta criselefantina del "lettore".

Stima 2 000 - 3 000 EUR

Escluse le commissioni di vendita.
Consulta le condizioni di vendita per calcolare l’importo delle spese.

Spese di vendita: 30 %
Fai un'offerta
Iscriversi all’asta

In vendita il martedì 18 giu : 13:30 (CEST)
paris, Francia
Néo Enchères
+33978804253

Exposition des lots
samedi 15 juin - 11:00/18:00, Salle 4 - Hôtel Drouot
lundi 17 juin - 11:00/18:00, Salle 4 - Hôtel Drouot
mardi 18 juin - 11:00/12:00, Salle 4 - Hôtel Drouot
Visualizza il catalogo Consulta le CGV Informazioni sull’asta

Consegna a
Modifica dell'indirizzo
Questa soluzione di spedizione è facoltativa..
Potete utilizzare un corriere di vostra scelta.
Il prezzo indicato non include il prezzo del lotto o le commissioni della casa d'aste.