Null Albert Moritz Wolff, Cacciatori russi in fuga
1900 circa, firmato in cirill…
Descrizione

Albert Moritz Wolff, Cacciatori russi in fuga 1900 circa, firmato in cirillico sul basamento, timbro della fonderia Gesellsch. vorm. H. Gladenbeck & Sohn, bronzo patinato marrone scuro, cacciatori russi su una slitta a troika in fuga, uno dei cacciatori tiene a bada l'aggressore (o gli aggressori) con un fucile, un cavallo rotto nel ghiaccio, su un plinto rettangolare, montato su una base piatta di marmo, quest'ultima con piccoli intagli, in parte minimamente verdastra e sfregata, redini parzialmente mancanti, h bronzo 15,5 cm, l bronzo 31,5 cm, l totale 33,5 cm. Informazioni sull'artista: Scultore russo di origini austriache (1854 Berlino - 1923 Lüneburg), probabilmente formatosi come insegnante di disegno, le prime opere scultoree risalgono al 1879, studiò all'Accademia d'Arte di Berlino ed espose alla mostra dell'Accademia dal 1881, Fu insegnante di disegno al Französisches Gymnasium di Berlino almeno fino al 1885, oltre a opere monumentali produsse anche piccole sculture e medaglie, poiché sono in circolazione opere firmate in cirillico con raffigurazioni di genere della vita russa, si ipotizza che fosse temporaneamente residente in Russia o che producesse solo per il mercato russo. Fonte: Internet, wikipedia.de; Harold Berman, Bronzes Sculptors & Founders, vol. III, p. 749, n. 2718, ivi "A.M. Wulff".

3606 

Albert Moritz Wolff, Cacciatori russi in fuga 1900 circa, firmato in cirillico sul basamento, timbro della fonderia Gesellsch. vorm. H. Gladenbeck & Sohn, bronzo patinato marrone scuro, cacciatori russi su una slitta a troika in fuga, uno dei cacciatori tiene a bada l'aggressore (o gli aggressori) con un fucile, un cavallo rotto nel ghiaccio, su un plinto rettangolare, montato su una base piatta di marmo, quest'ultima con piccoli intagli, in parte minimamente verdastra e sfregata, redini parzialmente mancanti, h bronzo 15,5 cm, l bronzo 31,5 cm, l totale 33,5 cm. Informazioni sull'artista: Scultore russo di origini austriache (1854 Berlino - 1923 Lüneburg), probabilmente formatosi come insegnante di disegno, le prime opere scultoree risalgono al 1879, studiò all'Accademia d'Arte di Berlino ed espose alla mostra dell'Accademia dal 1881, Fu insegnante di disegno al Französisches Gymnasium di Berlino almeno fino al 1885, oltre a opere monumentali produsse anche piccole sculture e medaglie, poiché sono in circolazione opere firmate in cirillico con raffigurazioni di genere della vita russa, si ipotizza che fosse temporaneamente residente in Russia o che producesse solo per il mercato russo. Fonte: Internet, wikipedia.de; Harold Berman, Bronzes Sculptors & Founders, vol. III, p. 749, n. 2718, ivi "A.M. Wulff".

Le offerte sono terminate per questo lotto. Visualizza i risultati